Soprintendenza archivistica della Sardegna

La memoria come bene comune

Cittadinanza attiva per gli archivi pubblici della Sardegna

La Soprintendenza archivistica della Sardegna, in collaborazione con gli Archivi di Stato di Cagliari, Nuoro, Oristano e Sassari, e con il LABSUS – Laboratorio per la sussidiarietà, promuove il progetto sperimentale di un patto di collaborazione tra cittadini e istituzioni per la tutela del patrimonio archivistico della Sardegna.

L’iniziativa prenderà avvio il prossimo 13 aprile, dalle ore 11,00 alle 12.30, con l’incontro con Gregorio Arena, presidente di LABSUS e autore del libro I Custodi della bellezza. Prendersi cura dei beni comuni. Un patto per l'Italia fra cittadini e istituzioni (2020). L’incontro sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook della Soprintendenza archivistica all'indirizzo https://www.facebook.com/soprintendenzaarchivisticasardegna

Gregorio Arena discuterà dei contenuti del suo libro e del progetto con Elisabetta GOLA, docente di filosofia e teoria dei linguaggi, Gianmario DEMURO, docente di diritto costituzionale, e Francesco PILUDU, coordinatore sardo di Anci giovani. Modera Monica GROSSI, soprintendente archivistica della Sardegna.

Con questa iniziativa ci si propone di avviare in Sardegna un percorso condiviso tra istituzioni statali, enti locali e cittadini per la cura degli archivi pubblici, in particolare di quelli comunali, come bene comune, attivando ogni pratica di condivisione che porti alla salvaguardia e alla valorizzazione di questo patrimonio culturale collettivo spesso abbandonato a se stesso.

Il LABORATORIO PER LA SUSSIDIARIETA’ - LABSUS, che ha curato la redazione di numerosi patti di collaborazione tra cittadini e comuni, fornisce sostegno metodologico al progetto.

La SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA DELLA SARDEGNA, organo di tutela archivistica del MINISTERO DELLA CULTURA, d’intesa con gli ARCHIVI DI STATO SARDI, promuove il progetto e l’attivazione sul territorio di iniziative di cooperazione tra cittadini e amministrazioni.

Sostengono l’iniziativa gli ARCHIVI DI STATO di Cagliari, Nuoro, Oristano e Sassari.

 

L’evento è rivolto a: amministratori locali, associazioni di cittadini, professionisti del settore culturale (in particolare, archivisti), studenti dell’Università e della Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell'Archivio di Stato di Cagliari, e a tutti coloro che hanno a cuore la sorte degli archivi, pilastri della memoria collettiva e della tutela dei diritti.

 

Informazioni:

Soprintendenza archivistica della Sardegna

sa-sar@beniculturali.it

070 401610

 



Ultimo aggiornamento: 12/04/2021