Biblioteca

La biblioteca della Soprintendenza Archivistica per la Sardegna, ad uso prevalentemente interno, attualmente consta di 4930 volumi, 664 opuscoli, 1827 annate di periodici, 28 stampe, 10600 unità tra riproduzioni fotografiche e materiale audiovisivo. Un arricchimento del materiale bibliografico si ebbe nel 1993, quando il dr. Giovanni Lostia di Santa Sofia Sant'Agostino,  in donò una raccolta di 59 opere, prevalentemente di tipo giuridico, edite tra la fine del '700 e la prima metà del '900.

Le pubblicazioni presenti sono di vario argomento: testi di storia generale, di storia delle istituzioni, di diritto, di storia dell'arte, di architettura, di archivistica, paleografia e diplomatica.

Di notevole interesse è la sezione riguardante la Sardegna, ricca di 1550 volumi tra monografie ed opere in collezione e in continuazione relative a storia, usi, costumi e ambiente dei diversi centri dell'Isola.

Suora della Carità di San Vincenzo di Paolo,  in Tra le opere di particolare pregio si segnalano: un manoscritto [Amministrazione della chiesa di Santa Croce] dei primi del Cinquecento; "Commentaria et Glossa in Cartam de Logu" di Geronimo Olives (Sassari, 1617); "Jurisprudentia feudalis", volume primo e secondo di Francesco Antonio Magliano (Napoli, 1770-1773); "Codice di Commercio per gli Stati di S. M. il Re di Sardegna" (Torino, 1842); "Descrizione storica degli ordini religiosi compilata sulle Opere del Bonanni, d'Helyot, dell'Ab. Tironi" di Luigi Cibrario (Torino, 1845); "Codex diplomaticus Sardiniae" a cura di Pasquale Tola (Torino, 1861); "Dei costumi dell'isola di Sardegna comparati cogli antichissimi popoli orientali", tomo I, di Antonio Bresciani (Napoli, 1850); "Codice diplomatico di Villa di Chiesa in Sardegna" a cura di Carlo Baudi di Vesme (Torino, 1877); "Il libro verde della città di Cagliari" di Raffaele Di Tucci (Cagliari, 1925); "La Sardegna nelle incisioni del secolo XIX" di Luigi Piloni (Sassari, 1981).

Nutrito anche il numero delle riviste di cui è dotata la biblioteca, circa 170 testate, tra periodici, riviste scientifiche, storiche ed archivistiche, queste ultime riguardanti prevalentemente il settore ecclesiastico e informatico.

Vallata del Liscia, ,  in


 

Cinque per mille   Le App del Ministero 

 Domenica al museo

Ogni prima domenica del mese ingresso
GRATUITO in tutti i luoghi
della cultura statali

 

 

 


Soprintendenza Archivistica della Sardegna
Via Marche 17  09127 Cagliari
Tel.  070 401610   Fax 070 401920
Cod.fisc. 80006410924
e-mail: sa-sar@beniculturali.it
pec: mbac-sa-sar@mailcert.beniculturali.it 
 Ministero   


© 2011-2014 MiBACT - Soprintendenza Archivistica della Sardegna - ∞ - Crediti | Note legali | Gestione dei cookie

pagina creata il 26/01/2016, ultima modifica 29/03/2017