PEC: mbac-sa-sar@mailcert.beniculturali.it   e-mail: sa-sar@beniculturali.it  tel:  070 401610

Soprintendenza archivistica della Sardegna

Ritorna ad Orune importante documentazione storica

Nuoro. Il 24 ottobre scorso presso l’Archivio di Stato di Nuoro la signora Maria Francesca Dore, grazie anche all’interessamento della Soprintendenza archivistica della Sardegna, ha riconsegnato al Comune di Orune (NU) - nelle mani della prof.ssa Giuliana Giovanna Pittalis appositamente delegata dal Sindaco Pietro Deiana - diversi fascicoli di documenti storici appartenuti al nonno Francesco Dore (Olzai 1860-1944), che fu amministratore e medico condotto per un trentennio ad Orune, giornalista e deputato al Parlamento dal 1913 al 1921.

I documenti, posseduti dal Dore nella sua qualità di membro dell’amministrazione municipale, raccontano alcuni dei momenti più importanti della storia orunese di fine Ottocento, di cui lo stesso medico olzaese fu uno dei protagonisti.

Un particolare ringraziamento va alla signora Maria Francesca Dore, che con particolare cura e fedeltà alle sue radici ha custodito queste testimonianze documentarie per rimetterle infine a disposizione della comunità.

Da destra: la prof.ssa Giuliana Giovanna Pittalis, delegata del Comune di Orune, la sig.ra Maria Francesca Dore, la dott.ssa Angela Orani, Direttore dell'Archivio di Stato di Nuoro, il dott. Enrico Fenu e la dott.ssa Consuelo Costa, funzionari della Soprintendenza archivistica della Sardegna.



Ultimo aggiornamento: 06/11/2019